Tag: denaro

  • Thumbnail for the post titled: Ancora sul soft power

    Ancora sul soft power

    Il 5 settembre 2022 il Presidente russo ha firmato il decreto n. 611 “sull’approvazione del concetto di politica umanitaria della Federazione Russa all’estero”, entrato in vigore lo stesso giorno. Questo concetto è di notevole interesse, in quanto prosegue logicamente una serie di strategie (in materia di politica estera e sicurezza nazionale) adottate di recente.

  • Thumbnail for the post titled: Pivot verso est: forum economico ed esercitazioni militari

    Pivot verso est: forum economico ed esercitazioni militari

    Dal 5 al 7 si è tenuto a Vladivostok un altro Forum economico orientale internazionale, al quale ha partecipato il presidente russo Vladimir Putin. Nel suo discorso ha toccato una serie di punti che riguardano direttamente la sovranità e la multipolarità della Russia.

  • Thumbnail for the post titled: Pillole programmatiche [6]: dalla politicizzazione della salute alla ricostruzione di una sanità pubblica

    Pillole programmatiche [6]: dalla politicizzazione della salute alla ricostruzione di una sanità pubblica

    La vicenda pandemica ha rappresentato la più spettacolare dimostrazione al tempo stesso del fallimento della politica sanitaria italiana e della sua perniciosa politicizzazione, che durante la pandemia l’ha trasformata in una sorta di braccio armato dell’esecutivo (e dunque anche dei diktat esteri di cui il governo è stato il portalettere).

  • Thumbnail for the post titled: Medicina dell’Uomo (e non dei Big Pharma)

    Medicina dell’Uomo (e non dei Big Pharma)

    In questi ultimi anni abbiamo assistito purtroppo a una perdita drammatica di fiducia dei cittadini nei confronti della Medicina.
    Per molti motivi la medicina si è sempre più distanziata dalla persona, cercando di incarnarsi in una fredda scienza fatta di numeri e protocolli.
    È fondamentale un ritorno della Medicina alla sua vera identità di arte e non certo di scienza.

  • Thumbnail for the post titled: Ignorando l’ovvio

    Ignorando l’ovvio

    Nel 1962, Kenneth Arrow, uno dei più grandi economisti del XX secolo, si unì al Council of Economic Advisers degli Stati Uniti, creato dieci anni e mezzo fa per fornire al presidente un’analisi economica imparziale. John F. Kennedy ha recentemente rilevato la Casa Bianca e il Partito Democratico è stato coinvolto in un dibattito su se e come ampliare l’accesso all’assicurazione sanitaria. Era una discussione a cui Arrow poteva partecipare.

  • Thumbnail for the post titled: In Eurasia, la guerra dei corridoi economici è in pieno svolgimento

    In Eurasia, la guerra dei corridoi economici è in pieno svolgimento

    La guerra dei corridoi economici sta procedendo a pieno ritmo, con l’entrata in vigore del primo flusso di merci dalla Russia all’India attraverso il Corridoio Internazionale di Trasporto Nord-Sud (INSTC)
    Pochi, sia a est che a ovest, sono consapevoli del fatto che si tratta di un’iniziativa in corso da tempo: l’accordo Russia-Iran-India per l’implementazione di una rotta commerciale eurasiatica più breve e più economica attraverso il Mar Caspio (rispetto al Canale di Suez) è stato firmato per la prima volta nel 2000, nell’era precedente all’11 settembre.

  • Thumbnail for the post titled: Dall’economia spazzatura a una falsa visione della Storia

    Dall’economia spazzatura a una falsa visione della Storia

    Può sembrare strano invitare un economista a tenere un discorso programmatico a una conferenza di scienze sociali. Gli economisti sono stati caratterizzati dalla stampa popolare come autistici e antisociali per una buona ragione. Sono addestrati a pensare. Sono stati addestrati a pensare in modo astratto e a utilizzare deduzioni a priori, basate su come pensano che le società debbano svilupparsi.

  • Thumbnail for the post titled: Cosa aspettarsi dal XIV vertice BRICS in Cina

    Cosa aspettarsi dal XIV vertice BRICS in Cina

    Le capitali dei paesi BRICS (Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa) si preparano attivamente al 14° vertice, che si terrà in estate in Cina. La possibile sede del vertice è la città di Guangzhou. Come ha osservato il presidente cinese Xi Jinping, “Negli ultimi 15 anni, i BRICS hanno rafforzato la comunicazione strategica e la fiducia politica”.

  • Thumbnail for the post titled: L’era del Bosco Morto

    L’era del Bosco Morto

    La divisione non può più essere nascosta.
    Cos’è l’era del Bosco Morto? È lo iato tra la lenta decomposizione del corpo dell’immediato dopoguerra – il suo zeitgeist, le sue strutture politiche ed economiche – e i germogli della nuova era, appena spuntati, ma il cui stelo e le cui foglie non sono ancora visibili.

  • Thumbnail for the post titled: La guerra ibrida del denaro

    La guerra ibrida del denaro

    La guerra in Ucraina è un disastro. Occorre rispetto per le sofferenze delle popolazioni e il sacrificio dei militari delle due parti. Tuttavia, bisogna fuoriuscire da una narrazione bellica sbilanciata, manichea, propagandistica che ha generato una forma di iperrealtà nella quale l’opinione pubblica viene immersa in un clima di menzogna, alterazione, tensione permanente il cui scopo è far accettare nuovi sacrifici, ulteriori privazioni di libertà. Un approccio sperimentato con successo nella pandemia applicato allo scenario di guerra.