Tag: diritto

  • Thumbnail for the post titled: Democrazia e relativismo

    Democrazia e relativismo

    Quante volte abbiamo sentito, soprattutto in questi giorni, le forze di centro-sinistra, ma anche di centro-destra, utilizzare la parola “democrazia”. Tutti, dalla Meloni a Letta, da Berlusconi a Conte, da Salvini a Calenda, ci informano (in modo a volte diretto, altre volte indiretto) sul loro fermo proposito di tutelare il sistema democratico, rassicurando i “poteri forti” in primis e gli elettori in secundis che il sistema democratico, con loro, non è in pericolo.

  • Thumbnail for the post titled: Elezioni politiche 2022, fatte le regole trovato l’inganno

    Elezioni politiche 2022, fatte le regole trovato l’inganno

    Rispettando le prerogative del ruolo che ricopre a tutela della Costituzione e dei principi in essa contenuti – tra cui il più importante: la sovranità appartiene al popolo – il nostro amato Presidente della Repubblica ha deciso di sciogliere le camere a metà luglio, consegnando a parte dell’estate la fase più calda del processo elettorale: la presentazione delle liste.

  • Thumbnail for the post titled: L’esoterismo della Tradizione di Roma svelato dai simboli e dalla dottrina della Filosofia Ermetica

    L’esoterismo della Tradizione di Roma svelato dai simboli e dalla dottrina della Filosofia Ermetica

    Noi possiamo cogliere la dimensione profonda, sostanziale, in una parola l’ontologia del ciclo eroico-guerriero romano (come anche di quello ellenico) solo “guardandolo” dal punto di vista ermetico-alchemico.

  • Thumbnail for the post titled: Che cos’è il bene comune?

    Che cos’è il bene comune?

    Nel dibattito politico si sente spesso ripetere, tanto dalle forze di maggioranza, quanto da quelle di minoranza, che la loro azione tende a realizzare il bene comune. Che cosa si intende, però, con questa espressione?

  • Thumbnail for the post titled: Roe vs. Wade, diritti vs. vita

    Roe vs. Wade, diritti vs. vita

    Gli ultimi eventi ci hanno messo di fronte a scelte nette, decisive. L’epidemia, con il suo carico di autoritarismo, potere sulla vita, violazione del corpo con sostanze non conosciute, e la conseguente scelta tra zòe, l’esistenza esclusivamente biologica, e bìos, la vita di corpo, anima e spirito. Poi è arrivata la guerra, la messa di fronte al fatto primordiale: amico o nemico. Il pacifismo programmatico –fuga dalle responsabilità- delle masse occidentali è messo alla prova da una realtà vicina, il conflitto tra popoli a noi prossimi per storia, geografia, razza, religione. Il ritorno della geopolitica unito alla riflessione sui fondamenti della vita.

  • Thumbnail for the post titled: La Revisione dei Trattati Ue è l’attacco definitivo alla sovranità e alla democrazia

    La Revisione dei Trattati Ue è l’attacco definitivo alla sovranità e alla democrazia

    Giovedì 9 giugno 2022 il Parlamento europeo in sessione plenaria ha approvato il rapporto conclusivo dei lavori della Conferenza sul futuro dell’Europa, iniziati nel marzo 2021, che prevede 49 proposte e include 326 misure da realizzare relativamente a nove punti: il cambiamento climatico e l’ambiente; la democrazia europea; l’economia, la giustizia sociale e l’occupazione; l’educazione, la cultura, i giovani e lo sport; la transizione generale; valori, diritti, stato di diritto e sicurezza; la salute; l’Unione europea nel mondo; l’immigrazione (CoFE 2022).

  • Thumbnail for the post titled: Il ministero degli Esteri tunisino respinge le affermazioni di Israele sui piani di normalizzazione

    Il ministero degli Esteri tunisino respinge le affermazioni di Israele sui piani di normalizzazione

    Il Ministero degli Esteri tunisino ha respinto le notizie diffuse dai media israeliani, secondo cui Tunisi avrebbe avviato colloqui con Tel Aviv per una possibile normalizzazione delle relazioni.
    Il ministero ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma di non essere interessato a stabilire legami diplomatici con Tel Aviv.

  • Thumbnail for the post titled: Parmenide vs l’identità di genere

    Parmenide vs l’identità di genere

    Le premesse filosofiche del post-femminismo decostruzionista e poststrutturalista sono l’humus di cui si alimenta la teoria “gender”. Il gender nega, infatti, l’esistenza e la conoscibilità della natura, riducendo il reale a contingenza “liquida” e fluida; su tali basi si fonda il volontarismo individualistico che assolutizza la volontà arbitraria in un contesto relativistico ove tutto è equivalente e indifferenziato, senza ordine, finalità, gerarchie. In questo ambito emerge una teorizzazione del “gender” che ne rintraccia la radice non nella natura e nemmeno nella cultura o società, ma nella volontà individuale.

  • Thumbnail for the post titled: Oltre la Costituzione, oltre la liberal-democrazia

    Oltre la Costituzione, oltre la liberal-democrazia

    Uno dei migliori assist della fase storica ed epocale che stiamo vivendo è la possibilità di ricominciare tutto da capo.
    Se lo stesso sistema, che aveva generato le forme politiche che siamo abituati a conoscere, ha letteralmente messo via – almeno in Italia e in Occidente – tali forme politiche, allora molto meglio crearne delle nuove su altre basi.

  • Thumbnail for the post titled: L’Art. 97 della Costituzione e il principio di trasparenza

    L’Art. 97 della Costituzione e il principio di trasparenza

    Dove un superiore pubblico interesse non imponga un momentaneo segreto, la casa dell’amministrazione dovrebbe essere di vetro (F. TURATI, Atti del Parlamento italiano, Camera dei Deputati, sessione 1904-1908, 17 giugno 1908). L’articolo 97, comma 3, della Costituzione afferma che “i pubblici uffici sono organizzati secondo disposizioni di legge, in modo che siano assicurati il buon andamento e l’imparzialità dell’amministrazione”.