Tag: green

  • Thumbnail for the post titled: Teoria e prassi del collettivismo oligarchico

    Teoria e prassi del collettivismo oligarchico

    Nell’intero corso del tempo sono esistiti al mondo tre tipi di persone: gli Alti, i Medi e i Bassi. Inizia così un libro nel libro, Teoria e prassi del collettivismo oligarchico, inserito da George Orwell nel suo capolavoro, 1984.

  • Thumbnail for the post titled: Naturale o artificiale?

    Naturale o artificiale?

    Ci viene facile dividere le cose tra naturali e artificiali. La divisione è sicuramente utile, ci permette ad esempio di distinguere una piramide rovinata da una collinetta. Se guardiamo bene, la differenza sta nell’origine: se qualcosa è stata costruita dall’uomo o è comunque conseguenza dell’attività umana è artificiale, altrimenti è naturale. La piramide è stata costruita dagli operai del faraone, la collinetta da forze geologiche.

  • Thumbnail for the post titled: I doppi standard della Germania sul carbone sudafricano mettono in luce il suo “imperialismo verde”

    I doppi standard della Germania sul carbone sudafricano mettono in luce il suo “imperialismo verde”

    La tendenza indiscutibile è che la Germania si sta armando per raggiungere obiettivi “verdi”, convincendo il Sudafrica a esportare tutto il suo carbone in Europa come parte della sua promessa transizione energetica, che serve a mantenere l’industrializzazione della Germania nel mezzo della sua radicale diversificazione dalla dipendenza dalla Russia, invece di permettere al leader dei BRICS di fare affidamento su questa risorsa per mantenere la propria industrializzazione.

  • Thumbnail for the post titled: La cooperazione cinese-UE nel settore delle tecnologie verdi è reciprocamente vantaggiosa

    La cooperazione cinese-UE nel settore delle tecnologie verdi è reciprocamente vantaggiosa

    È della massima priorità che la leadership dell’UE si renda conto che non c’è motivo di sospettare che la Cina stia complottando per politicizzare la cooperazione sulle tecnologie verdi, reciprocamente vantaggiosa. Qualsiasi speculazione di questo tipo è solo il risultato della strisciante riaffermazione dell’influenza egemonica degli Stati Uniti su uno dei principali pionieri verdi del mondo.

  • Thumbnail for the post titled: L’arroganza delle valutazioni dell’ESCU

    L’arroganza delle valutazioni dell’ESCU

    Il Movimento Verde per la Giustizia Sociale sta per rendere ancora più rapida la nostra discesa dalla prosperità alla povertà industriale. Nella religione scandinava, il serpente Yormungand circonda il mondo e lo tiene insieme mordendosi la coda. Il suo morso è doloroso, il che rende il serpente furioso; la rabbia lo fa mordere ancora più forte. Alla fine, Jörmungand non riesce più a sopportare il dolore. Il serpente rilascia la propria coda e quando lo fa, il mondo crolla. È allora che inizia il Ragnarok.

  • Thumbnail for the post titled: Miti e realtà dell’economia verde

    Miti e realtà dell’economia verde

    Sia l’Unione Europea che gli Stati Uniti, così come molti altri Paesi, promuovono da tempo il tema dell’energia ecologica, generata da sistemi moderni che vanno dai generatori eolici e solari alle turbine sottomarine che sfruttano le maree. Questo approccio si basa sull’Accordo di Parigi, secondo il quale è necessario ridurre le emissioni di anidride carbonica. Di recente, l’energia verde è stata stimolata dalla dipendenza dai vettori energetici russi – petrolio e gas.

  • Thumbnail for the post titled: Scruton e Heidegger sulla casa

    Scruton e Heidegger sulla casa

    La nozione di dimora serve come fonte della nostra lealtà pre-politica e questa lealtà permette di far emergere il senso del bene comune. Qui estendo queste argomentazioni mettendo a confronto due dei più importanti pensatori del nostro tempo, Martin Heidegger e Roger Scruton.