Tag: ideologia

  • Thumbnail for the post titled: Decreto n.809: vengono poste le fondamenta di un’ideologia sovrana

    Decreto n.809: vengono poste le fondamenta di un’ideologia sovrana

    Nel suo discorso programmatico di Valdai del 27 ottobre 2022, il presidente russo Vladimir Putin ha sostenuto questa tesi:
    “La minaccia diretta al monopolio politico, economico e ideologico dell’Occidente è che nel mondo possano emergere modelli sociali alternativi”.
    O anche in modo più netto e definitivo:
    “Sono convinto che la vera democrazia in un mondo multipolare presupponga innanzitutto la possibilità per qualsiasi popolo – voglio sottolinearlo – qualsiasi società, qualsiasi civiltà di scegliere la propria strada, il proprio sistema socio-politico.”

  • Thumbnail for the post titled: Esercizi di neolingua: schiavi delle parole

    Esercizi di neolingua: schiavi delle parole

    Wikipedia, la post-verità che corre sulla rete, riporta che “la demisessualità è un tipo di sessualità grigia in cui l’individuo riesce a percepire attrazione sessuale solo per persone con cui ha un forte legame emotivo” mentre “l’asessualità è un orientamento sessuale che consiste nella mancanza di attrazione sessuale verso ogni genere. Le persone asessuali, dunque, provano poca o nessuna attrazione sessuale”. Ma possono avere legami romantici.

  • Thumbnail for the post titled: Il fenomeno del gramscismo di destra: l’esperienza della Nouvelle Droite

    Il fenomeno del gramscismo di destra: l’esperienza della Nouvelle Droite

    La Nouvelle Droite (dal francese, Nuova Destra) è un insieme di movimenti intellettuali apparsi nel 1968 come reazione alla crisi ideologica e al rafforzamento dell’egemonia liberale in Europa. Nel 1968, i movimenti classici di “destra” erano infarciti di motivazioni ideologiche liberali, come l’adozione del capitalismo, i sentimenti filoamericani e lo statalismo.

  • Thumbnail for the post titled: Spiragli di crepuscolo del globalismo a Bali

    Spiragli di crepuscolo del globalismo a Bali

    Il 15-16 novembre si è tenuto a Bali, in Indonesia, il Vertice del G20. Il motto ufficiale del forum era “Recuperare insieme, recuperare più forte”. Le priorità principali dell’agenda annunciata dal Paese ospitante del vertice, l’Indonesia, sono state l’architettura sanitaria globale, la digitalizzazione e la transizione energetica sostenibile. Tuttavia, l’attenzione dei media mondiali era rivolta ad altre questioni.

  • Thumbnail for the post titled: Il fatto compiuto della Corea del Nord

    Il fatto compiuto della Corea del Nord

    Mentre l’attenzione del mondo è concentrata sull’operazione speciale della Russia in Ucraina e sull’escalation del conflitto tra Stati Uniti e Cina, la situazione della sicurezza nella penisola coreana continua a deteriorarsi. La Corea del Nord sta espandendo costantemente le sue capacità militari e di recente ha apportato modifiche significative alla sua dottrina nucleare. Allo stesso tempo, il contesto geopolitico in rapida evoluzione rende ancora meno probabile una soluzione pacifica a un potenziale conflitto nucleare nordcoreano.

  • Thumbnail for the post titled: Wang Wen in dialogo con Dugin: se la Russia cerca di risolvere i problemi, dovrebbe prendere la Cina come esempio da studiare

    Wang Wen in dialogo con Dugin: se la Russia cerca di risolvere i problemi, dovrebbe prendere la Cina come esempio da studiare

    Un dialogo con il filosofo russo Alexander Dugin, dopo la tragica morte della figlia Darya Dugina (Дарья Дугина 1992-2022) in un attentato terroristico ad agosto. Come vede l’attuale conflitto russo-ucraino e l’attuale situazione in Russia colui che i media occidentali hanno ribattezzato senza sosta “cervello di Putin”, “think tank russo” e “maestro di Stato”? Come valuta il suo rapporto con Putin?

  • Thumbnail for the post titled: L’importanza di inquadrare correttamente la nuova guerra fredda

    L’importanza di inquadrare correttamente la nuova guerra fredda

    Le relazioni internazionali sono nel mezzo di una transizione sistemica globale dall’unipolarismo al multipolarismo, che si manifesta con l’emergere di diversi centri di influenza economici, militari, politici, tecnologici e di altro tipo in tutto il mondo, per non parlare della diversità dei sistemi socio-culturali che precedono tutto questo. Tuttavia, in Occidente è tabù discutere di queste tendenze, nonostante i politici le riconoscano in documenti come la valutazione annuale dell’intelligence statunitense.

  • Thumbnail for the post titled: L’invenzione del progresso

    L’invenzione del progresso

    Ben scavato, vecchia talpa! esclama Amleto alla vista del fantasma del padre, apparso al principe di Danimarca così lontano dal luogo della sepoltura. Ben scavato, vecchia talpa, ribadirà Karl Marx nel Diciotto Brumaio di Luigi Napoleone, confidando nello spirito della rivoluzione proletaria.

  • Thumbnail for the post titled: La polemica eurasiatica nell’opposizione [1]

    La polemica eurasiatica nell’opposizione [1]

    Negli ultimi tempi, il delicato equilibrio nel campo dell’opposizione politica e ideologica ha cominciato a essere sconvolto da una polemica crescente tra “etno-centristi” ed “eurasiatici”, “rossi” e “bianchi”, ecc. Da un lato, questa polemica ha chiarito i principi dottrinali di varie tendenze, movimenti e partiti che prima erano troppo spesso vaghi e formulati solo inconsciamente. Questo è un aspetto positivo.

  • Thumbnail for the post titled: L’ecologismo radicale nemico della civiltà

    L’ecologismo radicale nemico della civiltà

    L’ecologismo radicale è tra i cespugli più insidiosi dell’albero ideologico progressista. Parte di esso è promosso e finanziato dalle centrali oligarchiche e dalle fondazioni dei miliardari sedicenti filantropi, il che la dice lunga sui suoi veri fini.