Tag: massoneria

  • Thumbnail for the post titled: Kalergi: il vero piano per l’Europa

    Kalergi: il vero piano per l’Europa

    Da dove è iniziata veramente la creazione dell’Unione Europea?
    Il costume vuole che la dichiarazione di Robert Schuman del 9 maggio 1950 suggelli l’incipit del percorso verso l’assimilazione politica sovranazionale degli stati europei. Molti altri risponderebbero invece che furono i firmatari del Trattato di Parigi (18 aprile 1951) che diede vita alla Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio. Oppure i protagonisti che poi diedero vita al Trattato di Roma (25 marzo 1957) creatori della Comunità Economica Europea (poi soltanto Comunità Europea, CE). Altri ancora, i più romantici o “patrioti” per così dire, concederebbero il (de)merito al nostrano Altiero Spinelli, il quale, confinato sull’omonima isola, redasse insieme ad Ernesto Rossi ed Eugenio Colorni il manifesto di Ventotene per un’Europa libera ed unita.

  • Thumbnail for the post titled: I palestinesi hanno bisogno di più delle vuote parole di Blinken

    I palestinesi hanno bisogno di più delle vuote parole di Blinken

    Mentre Benjamin Netanyahu del Likud si appresta a tornare primo ministro israeliano, il Segretario di Stato americano Antony Blinken ha parlato con il leader dell’Autorità Palestinese Mahmoud Abbas, sciorinando l’ennesimo giro di futile retorica sul miglioramento della qualità della vita dei palestinesi e, naturalmente, riaffermando l’adesione di Washington al paradigma – sicuramente defunto – dei due Stati.

  • Thumbnail for the post titled: Tibi Silentium Laus

    Tibi Silentium Laus

    Elemento sacro per l’ebraismo, silenzio & parola sono uno la sorgente dell’altro: è il Creatore che si ritira per concedere al creato il suo spazio vitale (1). Narra inoltre un racconto della tribù dei Cherokee-Seneca di come lo Spazio Sacro si configuri a metà strada tra l’alito che entra e l’alito che esce mentre si respira, come nell’intervallo tra due battiti del cuore: una dimora invisibile che rende sacro ogni attimo tra il suo divenuto e il suo divenire.

  • Thumbnail for the post titled: Dall’Irlanda alla Crimea: una storia del terrorismo sponsorizzato dalla Gran Bretagna

    Dall’Irlanda alla Crimea: una storia del terrorismo sponsorizzato dalla Gran Bretagna

    La storia della Gran Bretagna nell’armare e addestrare gruppi terroristici, tuttavia, come evidenziato nel rapporto della scorsa settimana, risale a tempi ancora più lontani.
    La notizia riportata giovedì dal sito web investigativo The Grayzone, secondo cui i servizi segreti militari britannici starebbero pianificando l’addestramento di insorti ucraini per portare avanti una campagna terroristica in Crimea, giunge in un momento di crescente tensione tra Mosca e Londra.

  • Thumbnail for the post titled: I tentativi di riforma liberale volti a ricostruire i fondamenti dell’Islam tradizionale

    I tentativi di riforma liberale volti a ricostruire i fondamenti dell’Islam tradizionale

    La RAND Corporation suggerisce metodi per interferire negli affari di altri Stati attraverso la religione e per minare le fedi tradizionali.
    “L’Islam riformato non è più Islam!” disse il generale britannico Evelyn Baring (Lord Cromer), governatore de facto dell’Egitto dal 1877 al 1907.
    L’iniziativa liberal-riformista di ristrutturare i fondamenti dell’Islam tradizionale contiene, in varie combinazioni, elementi del fenomeno della “riforma islamica”.

  • Thumbnail for the post titled: Israele si inserisce segretamente attraverso la Polonia per entrare in guerra con la Russia

    Israele si inserisce segretamente attraverso la Polonia per entrare in guerra con la Russia

    Il fatto assolutamente indiscutibile: la Russia in Ucraina non combatte solo l’esercito di Vladimir Zelensky ma l’intero blocco NATO. In realtà, lo stesso Occidente non lo nasconde da molto tempo, insistendo sulla necessità di ottenere con ogni mezzo la “sconfitta strategica” della Russia.

  • Thumbnail for the post titled: Elizabeth Windsor ed Elizabeth Truss: risultati intermedi

    Elizabeth Windsor ed Elizabeth Truss: risultati intermedi

    È necessaria una sobria valutazione delle capacità del sistema politico britannico in una nuova fase di crisi, insolitamente acuta, dello sviluppo mondiale.
    Due giorni dopo aver incontrato la sua omonima e averla confermata come primo ministro, la regina Elisabetta II, minata da un eccessivo stress, ha lasciato questo mondo. È difficile pensare a un momento più simbolico e provvidenziale.

  • Thumbnail for the post titled: Perché il RAND teme una guerra nucleare?

    Perché il RAND teme una guerra nucleare?

    Secondo gli analisti del RAND, Mosca userebbe presumibilmente le armi nucleari se:
    a) Mosca considera l’aumento della propaganda anti-russa nella NATO come una preparazione dell’opinione pubblica alla guerra.
    b) interpreta un rafforzamento militare sul fianco orientale della NATO come prova dei preparativi per un attacco diretto contro la Russia.
    c) scopre che la NATO è già direttamente coinvolta nel conflitto in Ucraina (sotto forma di volontari, consiglieri militari).

  • Thumbnail for the post titled: A causa dell’Agenzia Ebraica, Israele è in rotta di collisione con la Russia

    A causa dell’Agenzia Ebraica, Israele è in rotta di collisione con la Russia

    Sullo sfondo della questione della chiusura degli uffici dell’Agenzia Ebraica, i media israeliani parlano dell’inasprimento delle tensioni tra la Russia e l’occupazione israeliana.
    I media israeliani hanno riportato tensioni nelle relazioni tra Russia e “Israele” sulla questione della chiusura degli uffici dell’Agenzia Ebraica.

  • Thumbnail for the post titled: Il complotto secolare della Germania per il controllo dell’Europa è quasi completo

    Il complotto secolare della Germania per il controllo dell’Europa è quasi completo

    La Germania ha aspettato per tutto questo tempo una grande crisi, che alla fine si è rivelata essere l’ultima fase del conflitto ucraino che la NATO guidata dagli Stati Uniti è interamente responsabile di aver provocato, al fine di realizzare i suoi due giochi di potere interconnessi che ora si stanno attivamente svolgendo.