Tag: potere

  • Thumbnail for the post titled: L’Ambasciatore russo in Italia punta il dito su Draghi: Roma potrebbe davvero essere il centro del Grande Reset!

    L’Ambasciatore russo in Italia punta il dito su Draghi: Roma potrebbe davvero essere il centro del Grande Reset!

    Se il progetto elitario del Grande Reset, il quale – come ben sappiamo, prevede il ribaltamento delle nostre vite per come le abbiamo vissute fino ad oggi – fosse ancora in atto, come pare lo sia; chi di noi non vorrebbe sapere chi ne tira le fila?

  • Thumbnail for the post titled: La fine del cosiddetto Occidente civilizzato

    La fine del cosiddetto Occidente civilizzato

    Il conflitto in Ucraina ha già messo a nudo i due pesi e le due misure della cosiddetta nozione occidentale di “Comunità internazionale”, che significa principalmente le nazioni occidentali con un passato imperiale genocida.

  • Thumbnail for the post titled: Intelligenza artificiale e stupidità naturale

    Intelligenza artificiale e stupidità naturale

    Il capitalismo nella sua fase terminale ha scatenato un attacco alla dimensione umana, dopo avere annullato quella divina, per la prima volta nella Storia una civiltà delle macchine sta prendendo il
    posto di quella degli esseri umani. Dopo millenni di scoperte geografiche, di capolavori artistici, di
    invenzioni politiche, creazioni dell’intelletto come riflesso dello Spirito, la fine della Storia sembra manifestarsi nella riduzione dell’intelligenza ad un suo prodotto: la macchina.

  • Thumbnail for the post titled: La resa dei conti tra Netanyahu e Biden è inevitabile?

    La resa dei conti tra Netanyahu e Biden è inevitabile?

    Il ritorno al potere di Netanyahu in coalizione con diversi partiti di ultra-destra e ultra-ortodossi sarebbe un siluro alla linea di galleggiamento degli Accordi di Oslo, in quanto intende continuare con la sistematica campagna di insediamenti illegali, il cui penultimo episodio sarebbe l’annuncio della creazione dei nuovi insediamenti di Asif e Matar con l’obiettivo confessato di “raddoppiare la popolazione delle alture del Golan”.

  • Thumbnail for the post titled: Aziende IT, un progetto sulle tecnologie o un nuovo potere?

    Aziende IT, un progetto sulle tecnologie o un nuovo potere?

    I nostri tempi sono caratterizzati dai cambiamenti senza precedenti portati dalla rivoluzione industriale. La tecnologia sta avanzando a un ritmo e a una scala tali da iniziare a influenzare tutti i settori della vita. È ormai lecito parlare dell’emergere di un nuovo potere: quello delle aziende IT. Il potere delle aziende informatiche si estende non solo all’area dell’informazione su Internet, ma penetra anche nella vita politica dei Paesi, creando nuove forme di economia, meccanismi di distribuzione delle risorse e della finanza.

  • Thumbnail for the post titled: In quali casi la Russia userà le sue armi nucleari senza esitazione?

    In quali casi la Russia userà le sue armi nucleari senza esitazione?

    Durante la cosiddetta Colazione di discussione sull’Ucraina a Davos, il 19 gennaio di quest’anno, l’ex Primo Ministro del Regno Unito Boris Johnson ha affermato con sicurezza che il Presidente Putin non userà mai le armi nucleari e che l’Occidente collettivo può quindi continuare tranquillamente ad armare l’Ucraina con armi sempre più pesanti in modo da poter sconfiggere la Russia il prima possibile.

  • Thumbnail for the post titled: Come un miliardario ucraino ha finanziato Hunter Biden, Volodymyr Zelensky e il battaglione neonazista Azov

    Come un miliardario ucraino ha finanziato Hunter Biden, Volodymyr Zelensky e il battaglione neonazista Azov

    La vera persona che è stata il benefattore e il capo del figlio del vicepresidente Joe Biden, Hunter Biden, presso la società di gas ucraina Burisma Holdings, non è stato l’amministratore delegato di Burisma Holdings, Mykola Zlochevsky, ma è stato Ihor Kolomoysky, che faceva parte del governo ucraino appena insediato, che la stessa amministrazione Obama aveva in realtà appena installato in Ucraina, in quello che il capo della società “privata della CIA” Stratfor ha correttamente definito “il colpo di stato più palese della storia”.

  • Thumbnail for the post titled: Problematiche della EAEU nel contesto della strategia di azione preventiva degli Stati Uniti

    Problematiche della EAEU nel contesto della strategia di azione preventiva degli Stati Uniti

    Uno dei motivi della trasformazione delle relazioni internazionali in atto sotto i nostri occhi e, di conseguenza, delle forme e delle modalità del confronto interstatale è il passaggio a un modello multipolare dell’ordine mondiale. In questo contesto, gli Stati Uniti, nel loro desiderio di mantenere il monopolio della leadership politica, perseguono una politica estera volta ad aggravare drasticamente le loro relazioni con la Russia, la Cina e una serie di altri paesi dello spazio eurasiatico che sono membri o cooperano tra loro nel quadro dell’Unione Economica Eurasiatica, della CSTO e dell’Organizzazione per la cooperazione di Shanghai.

  • Thumbnail for the post titled: Come gli Stati Uniti influenzano l’India attraverso progetti mediatici

    Come gli Stati Uniti influenzano l’India attraverso progetti mediatici

    L’India è un paese in rapido sviluppo nell’Asia meridionale, che da 75 anni costruisce il proprio sistema politico con il proprio sapore nazionale. In conformità con la Costituzione del paese, l’India moderna è una repubblica laica socialista sovrana. Si compone di 29 stati e sette territori dell’Unione. Qui si parlano 22 lingue ufficialmente riconosciute. Allo stesso tempo, nello stato ci sono più di duemila gruppi etnici, oltre a 1652 lingue e dialetti.

  • Thumbnail for the post titled: La costruzione di macchine utensili in Russia e nel mondo

    La costruzione di macchine utensili in Russia e nel mondo

    La crescita globale dell’industria manifatturiera e i progressi delle macchine utensili, come le macchine a controllo numerico computerizzato (CNC) e i robot multiasse, stanno contribuendo alla crescita del settore delle macchine utensili a livello globale.