Tag: intelligence

  • Thumbnail for the post titled: Perché il capo della CIA ha inaspettatamente detto la verità sui legami russo-cinesi?

    Perché il capo della CIA ha inaspettatamente detto la verità sui legami russo-cinesi?

    La valutazione sorprendentemente accurata di William Burns sui legami russo-cinesi coincide con l’imminente viaggio del Segretario di Stato Antony Blinken a Pechino, finalizzato a far progredire l’incipiente Nuova distensione sino-americana. Il capo della CIA sta quindi temperando le aspettative circa l’estensione delle loro discussioni su compromessi reciproci di vasta portata, in modo che nessuno si faccia la falsa idea che la Cina scaricherà la Russia come contropartita per la “normalizzazione” dei legami con gli Stati Uniti.

  • Thumbnail for the post titled: Analisi dell’appoggio del Ministero degli Esteri russo al Vertice del Sud globale dell’India

    Analisi dell’appoggio del Ministero degli Esteri russo al Vertice del Sud globale dell’India

    La Russia e l’India sono direttamente interessate ad accelerare la transizione sistemica globale, anche se in modi diversi, ma comunque complementari l’uno all’altro in termini di obiettivo multipolare condiviso che stanno perseguendo.

  • Thumbnail for the post titled: La Rand sulla guerra NATO-Russia

    La Rand sulla guerra NATO-Russia

    Ultimamente, i discorsi dei politici occidentali in generale e dei rappresentanti della NATO in particolare sono diventati più simili alle canzoni dei barboni. Ricordate il famoso proverbio attribuito all’educazione dei rom, quando i genitori picchiavano un bambino per aver rotto i piatti prima che li rompesse, perché se li avesse rotti “sarebbe stato troppo tardi”?

  • Thumbnail for the post titled: Tutte le agenzie di regolamentazione degli Stati Uniti sono servizi di protezione e agenti di marketing per le industrie “regolamentate”

    Tutte le agenzie di regolamentazione degli Stati Uniti sono servizi di protezione e agenti di marketing per le industrie “regolamentate”

    È noto da tempo che i corsi d’acqua e i laghi statunitensi sono contaminati da composti fluorurati altamente tossici, noti come PFAS. Ciò significa che anche i pesci d’acqua dolce sono contaminati. Ma non si fa nulla, perché le entità inquinanti controllano l’EPA e la usano come agenzia di protezione.

  • Thumbnail for the post titled: Decifrare le dinamiche destabilizzanti del Deep State ucraino

    Decifrare le dinamiche destabilizzanti del Deep State ucraino

    La stabilità del regime ucraino è messa alla prova come mai prima d’ora, perché le dinamiche dello “Stato profondo” non sono mai state così pericolose e destabilizzanti. Gli elementi anti-Zelensky sono probabilmente collusi con una delle fazioni dello “Stato profondo” degli Stati Uniti (anche se al momento non è chiaro quale), la sua polizia segreta è divisa in almeno due fazioni in feroce competizione e l’intelligence militare sta emergendo come un polo di potere separato in mezzo a tutto questo.

  • Thumbnail for the post titled: Le dimissioni del consigliere anziano di Zelensky, Alexey Arestovich, fanno fare una pessima figura a Kiev

    Le dimissioni del consigliere anziano di Zelensky, Alexey Arestovich, fanno fare una pessima figura a Kiev

    La cosiddetta “Rivoluzione della dignità”, che in realtà era una Rivoluzione dei colori sostenuta dall’Occidente e guidata da un’ondata di terrorismo urbano, ha appena divorato uno dei suoi cittadini in uno dei modi meno dignitosi che scredita tutto ciò che Kiev falsamente sostiene di rappresentare.

  • Thumbnail for the post titled: File di intelligence declassificati rivelano scomode verità sulla guerra in Bosnia

    File di intelligence declassificati rivelano scomode verità sulla guerra in Bosnia

    Un mito consolidato sulla guerra in Bosnia è che i separatisti serbi, incoraggiati e diretti da Slobodan Milosevic e dai suoi scagnozzi a Belgrado, abbiano cercato di impadronirsi con la forza dei territori croati e bosniaci per creare una “Grande Serbia” irredentista. Ad ogni turno, hanno epurato i musulmani nativi come parte di un genocidio deliberato e concertato, rifiutandosi di impegnarsi in negoziati di pace costruttivi.

  • Thumbnail for the post titled: Narrative orientate alla distruzione provenienti dall’Islam non tradizionale come strumento della politica estera degli Stati Uniti

    Narrative orientate alla distruzione provenienti dall’Islam non tradizionale come strumento della politica estera degli Stati Uniti

    L’intervento negli affari interni degli stati stranieri divenne una delle principali direzioni della politica estera degli Stati Uniti subito dopo la fine della Seconda guerra mondiale. Lo strumento chiave per raggiungere questi obiettivi è un’agenzia con poteri virtualmente illimitati, approvata ai sensi del National Security Act del 1947, denominata Central Intelligence Agency (CIA).

  • Thumbnail for the post titled: Un duro colpo al controllo francese dell’Africa

    Un duro colpo al controllo francese dell’Africa

    Il Ministero degli Esteri francese ha dichiarato martedì (3 gennaio) di aver ricevuto una lettera a dicembre dalle autorità del Burkina Faso in cui si chiedeva che l’ambasciatore francese fosse richiamato dal Burkina Faso, una mossa che il ministero ha definito “prassi non standard”. In precedenza, numerosi media avevano riferito che le autorità militari di un paese africano hanno chiesto all’ambasciatore Luc Hallad di lasciare il suo territorio.

  • Thumbnail for the post titled: Una delegazione del reggimento Azov in Israele

    Una delegazione del reggimento Azov in Israele

    Il quotidiano israeliano Jerusalem Post ha affermato che una delegazione del reggimento ucraino del battaglione Azov ha recentemente visitato “Israele”. La delegazione era guidata dal suo comandante, l’ufficiale Ilya Samoilenko, noto per aver guidato la difesa delle acciaierie Azovstal a Mariupol.