La Polonia si prepara all’annessione dell’Ucraina occidentale

image_pdfimage_print

di Luciano Lago

Varsavia sta inviando truppe polacche per sostenere le Forze Armate dell’Ucraina (AFU) con l’obiettivo di occupare ulteriormente la parte occidentale di questo paese, lo ha dichiarato l’ufficiale dell’intelligence del Corpo dei Marines degli Stati Uniti in pensione Scott Ritter in un’intervista al canale YouTube Judging Freedom.

L’ufficiale dell’intelligence americana ha espresso la fiducia che Varsavia sia interessata all’Ucraina occidentale, a quei territori e città che facevano parte della Polonia nel 1939, riferisce RIA Novosti .

Come ha notato l’ufficiale americano, Varsavia sta ora inviando i suoi combattenti nei ranghi delle forze armate ucraine (APU) per addestrarli e formarli nel combattere. Quindi, secondo le sue informazioni, la Polonia ha inviato decine di migliaia di soldati che stanno combattendo in uniformi ucraine dalla parte del regime di Kiev. Quando verrà il momento, queste truppe saranno utilizzate nell’ovest dell’Ucraina, non dovranno nemmeno attraversare il confine, ha sottolineato Ritter.

Nello scorso maggio, il presidente polacco Andrzej Duda ha annunciato che in futuro non ci sarebbero stati confini con l’Ucraina . Varie fonti ed analisti militari hanno confermato i piani della Polonia per impadronirsi dell’Ucraina occidentale.

Nel frattempo si sono registrati circa 1200 caduti fra le truppe polacche inviate in Ucraina e questi sono ritornati in Polonia e sepolti in un cimitero militare polacco.

Nell’opinione pubblica polacca ci sono però molte voci dissidenti e prese di posizione contro la politica bellicista del governo che rischia di portare il paese in conflitto diretto con la Russia.

Foto: Controinformazione.info

6 dicembre 2022

Seguici sui nostri canali
Telegram 
Facebook 
YouTube