Simbologia dell’occhio che tutto vede

image_pdfimage_print

di Lorenzo Centini

L’occhio come indice di vita è qualcosa che si estende a tutta la nostra esperienza di esseri viventi dentro lo schema della vita e le sue tassonomie.

Più l’impostazione oculare rassomiglia alla nostra, e cioè binoculare e frontale, più siamo inclini a riconoscere nell’animale un nostro simile; si potrebbe dire ad umanizzarlo ma sarebbe più corretto ancora dire a pensarlo davvero vivo. Più l’occhio è evidente più ci è facile rivedere nell’animale il nostro rapporto che interreleiamo col mondo. Non è soltanto, o non è principalmente una semplice coordinata di somiglianza con noi: è la vaga percezione, precosciente e forse prerazionale, che un paio di occhi debbano funzionare più o meno come i nostri, e chi ne è dotato non può che pronunciarsi sul mondo da un punto di vista comparabile. Ci diciamo che, per quanto lontano da noi, qualsiasi animale che veda non può condividere con noi almeno una base dell’albero connettivo che inizia dalla visione del mondo e finisce nel pensiero razionale e istintivo.

Fenomeno che, per converso, possiamo dimostrare prendendo ad esempio altri sensi. Saremmo portati ad attribuire la facoltà di sentire ad esseri viventi senza apparati oculari simili ai nostri: nota è la tendenza umana, anche antica, ad associare l’udito alle piante; mentre nessuno di noi, e quasi nessuna tradizione attribuisce agli esseri viventi mancanti di apparato oculare la facoltà visiva, nemmeno con una buona dose di carica metaforica ed allegorica. Riusciamo più facilmente a scindere l’udito dall’orecchio di quanto non riusciamo a scindere l’occhio dalla vista.

Una considerazione simile si può ampliare anche alle facoltà spirituali. L’occhio è l’elemento su cui, come il cardine di una porta, ruota l’uscio della reale percezione spirituale. “Occhio”, qui, inteso come protesi corporea della facoltà di vedere, la quale a sua volta è il nome meno vago sotto il quale si raccoglie l’idea umana di lanciare rapporti tra oggetti nello spazio e tra i concetti: la vista ci è talmente connaturata che nel tentativo di scinderla per trovarvi dei sinonimi funzionali non interni il vocabolario si arresta e cadiamo in un gorgo di pensieri a fondo chiuso. Vedere è come essere: è pressochè impossibile trovarli dei sinonimi efficaci. Questo perchè esse sono le parole seminali per tutto il nostro vocabolario.

Foto: Idee&Azione

10 gennaio 2023

Seguici sui nostri canali
Telegram 
Facebook 
YouTube